Care sposine oggi vi parlerò degli accessori che potranno essere indossati nel vostro giorno speciale.

Per prima cosa, dovrà essere tutto coordinato con lo stile del vostro abito.

Se avete scelto un abito semplice e sobrio potrete indossare una collana più importante che darà un tocco luminoso al vostro look.

Se il vostro abito è già di per sé brillante magari con un corpetto tempestato da pietre swaroski o pailettes eviterei di indossare collane o orecchini troppo vistosi o scenografici, proprio per dare respiro al vostro look affinché non risulti esagerato. In questo caso si può optare per un paio di orecchini con un piccolo punto luce in oro bianco (non pendenti) per incorniciare il vostro volto.

Per quel che riguarda l’acconciatura si può optare per un fermaglio con cristalli per dare un tocco di eleganza oppure una decorazione con i fiori che donerà sofisticatezza e freschezza al vostro look. In merito alle coroncine sull’acconciatura, non sono molto favorevole a meno che non abbiate sangue blu. Spesso la semplicità è sinonimo di raffinatezza.

 

A volte mi è capitato di vedere spose indossare bracciali o peggio che mai, orologi o borsette, personalmente preferisco che i polsi siano nudi, quanto all’orologio da polso non servirà quel giorno, “E’ la sposa che scandisce il tempo!”, non ci sarà bisogno di usare pochette o clutch, la vostra damigella o testimone, avrà tutto ciò che vi serve con sé. L’unica eccezione è che  potrà essere portata, al posto del bouquet tradizionale, una sfera di fiori che si indossa al polso con un nastrino, proprio come una “mini-bag”.

Un’ eccezione può essere fatta per l’anello di fidanzamento che, per il giorno del matrimonio sarà spostato all’anulare della mano destra per fare posto alla fede e al ricevimento oppure il giorno successivo potrà essere indossato insieme alla fede all’anulare nella mano sinistra, perciò in questo caso l’ordine è, per prima la fede (perché più vicina alla linea del cuore) poi l’anello di fidanzamento.

Un altro accessorio che potrà essere indossato è la giarrettiera, simbolo di  portafortuna. Fin dall’antichità, la giarrettiera, è stata sempre presente, dovuto al fatto che era la prova della consumazione del matrimonio. Usava che amici e parenti il giorno successivo alle nozze si recassero nella camera da letto degli sposi per rubare la giarrettiera. Fortunatamente i tempi sono cambiati e il lancio della giarrettiera ha preso il posto dell’usanza passata. Personalmente rimango della scelta di lanciare solo il bouquet.

Dopo avervi esposto gli accessori che si possono indossare il giorno del matrimonio, voglio darvi qualche ultimo consiglio su quelli da evitare.

Da abolire le cavigliere, eccezion fatta per un matrimonio alternativo  e informale in spiaggia. Vietato indossare occhiali da sole, nel caso aveste bisogno di indossare occhiali da vista, li sostituirei con delle lenti a contatto solo per quel giorno. Sarebbe meglio evitare di indossare piercing troppo vistosi, se non potete rinunciarci, suggerisco eventualmente di sostituire il vostro piercing con un piccolo punto luce.

Quello che ricordo sempre, care sposine, è di non eccedere troppo con i gioielli “less is more”, siate sempre voi stesse proprio perché, quel giorno la sposa brillerà di luce propria, la luce della felicità.

 

Courtesy of Carmine Napolitano Photographer

Share: