Bene ci siamo. La proposta del vostro lui è arrivata, da dove si comincia?
Innanzitutto è utile fare una scaletta delle priorità da organizzare.
Una delle prime cose da decidere, appena si è scelto la data in cui intendiamo sposarsi, è avere chiaro se preferiamo una cerimonia religiosa o civile.
Il passo successivo è la ricerca della location con relativo catering o il ristorante. A seguire la scelta del menù.
Circa 6 mesi prima del matrimonio, lo studio delle partecipazioni, programmazione del viaggio di nozze e scelta del fotografo e naturalmente la scelta degli abiti da sposa e sposo.
A 3 mesi prima delle nozze la scelta delle fedi, definizione fiorista e musicista con relativo preventivo a seguire scelta delle bomboniere.
Due mesi prima la scelta dei testimoni ed eventuali paggetti e damigelle, invio partecipazioni, definizione trucco e acconciatura sposa.
Un mese prima la prova generale con abito, trucco, acconciatura e scarpe.
Assegnazione posti a tavola per quel che riguarda il ricevimento.
Circa 10 giorni prima è utile un “recall” di tutti i fornitori e comunicazione ufficiale del numero degli invitati al ristorante/catering.
In linea generale questo è un promemoria per avere sotto controllo tutto ciò che deve essere organizzato scandendo le tempistiche e non farsi prendere dal panico a pochi giorni prima del matrimonio.

Share: